Galleria

Aperto fino alle 20:30

Ipermercato

Aperto fino alle 20:30

Area ristorazione

Aperto fino alle 22:00
Scopri tutti gli orari >>
<< Torna all'elenco

FACEBOOK INVENTA FLICK

tech

Forse non lo sapevate ma dal 2014 Facebook è proprietaria di Oculus, azienda pioniera nel settore dei visori 3D, e non c’è quindi da stupirsi che sia stato proprio il colosso della grande F ad investire e puntare su questa soluzione tecnica. Sì ma cos’è questo Flick? È un’unità che corrisponde a poco più di un nanosecondo in grado di suddividere esattamente la velocità dei frame di audio e video e le frequenze di campionamento. Quando si lavora su contenuti video appunto si parla spesso di numeri di fotogrammi al secondo come per esempio per i film, la maggior parte dei quali sono ripresi a 24 fotogrammi al secondo che vuol dire che in ogni secondo c’è una sequenza rapida di 24 immagini fisse, ed è proprio questa sequenza che dà l’illusione del movimento.

Quindi, se in un secondo ci sono 24 fotogrammi vuol dire che un singolo fotogramma viene visualizzato per circa 0,0416 secondi, un numero complicato da gestire a livello informatico. Ecco perché è nato Flick, per rappresentare ogni fotogramma con un numero intero e semplificare la vita agli sviluppatori. Questo vuol dire, appunto, che gli sviluppatori di tutto il mondo non saranno più costretti a usare virgole, decimali e approssimazioni ma potranno sincronizzare i contenuti audio e video, a varie frequenze, senza errori. Niente paura, questa cosa non impatterà in alcun modo nella vita di noi comuni mortali… Ma, chissà, è sempre meglio tenersi aggiornati!

Gli altri trends